SEZIONE H

Cilindrico, linea dorsolombare leggermente arcuata; spalle, dorso e lombi molto larghi e muscolosi; groppa larga ma corta, con masse muscolari molto rilevate; coda attaccata molto bassa e infossata; prosciutto di grande sviluppo, con masse muscolari piene, molto largo, globoso e disceso fino al garretto Corti, fini ma robusti, in perfetto appiombo, articolazioni nette, piedi diritti con unghielli forti e serrati Testicoli voluminosi, con borsa scrotale discesa, capezzoli di numero non inferiore a 12 Mammelle in numero non inferiore a 12, regolarmente distanziate, con capezzoli normali, ben pronunciati e pervi Allungato; spalle larghe, bene in carne; petto largo e muscoloso; dorso, lombi e groppa lunghi, larghi e molto carnosi, formanti una linea pressoché diritta e orizzontale; coda attaccata bassa, ventre sostenuto a formare con lo sterno una linea diritta; prosciutto molto sviluppato in senso antero-posteriore, spesso globoso, molto muscoloso e magro, molto disceso Di media lunghezza, in perfetto appiombo, articolazioni nette, robuste, pastorali corti, piedi solidi con unghielli larghi, corti, ben serrati e uniformi Testicoli voluminosi, globosi, uniformi, ben sporgenti dal perineo; capezzoli di numero non inferiore a 12 Mammelle in numero non inferiore a 12, regolarmente distanziate, con capezzoli normali, ben pronunciati e pervi Lungo, profondo, largo, spalle muscolose e ben sviluppate; petto ampio e profondo; linea dorso-lombare diritta; coda inserita alta; prosciutto largo, disceso, muscoloso Di media lunghezza, in perfetto appiombo, con articolazioni nette, robuste, pastorali corti, unghielli pigmentati, corti e serrati Testicoli globosi, ben pronunciati, aderenti al perineo; capezzoli in numero non inferiore a 12 Mammelle in numero non inferiore a 12, regolarmente distanziate, con capezzoli normali, ben pronunciati e pervi Molto allungato, spalle leggere e ben fasciate; petto muscoloso; dorso, lombi e groppa molto lunghi e muscolosi, di larghezza uniforme o leggermente crescente in senso craniocaudale, formanti una linea tendente all orizzontale; coda attaccata alta; ventre sostenuto formante con lo sterno una linea diritta; prosciutto molto sviluppato in senso antero-posteriore, ben disceso, spesso muscoloso, non globoso Di media lunghezza, in perfetto appiombo, con articolazioni nette, robuste, pastorali corti e piedi solidi con unghielli larghi, corti, ben serrati e uniformi Testicoli voluminosi, globosi, uniformi, ben sporgenti dal perineo; capezzoli di numero non inferiore a 14, ben rilevati e regolarmente distanziati Mammelle in numero non inferiore a 14, regolarmente distanziate, con capezzoli normali, ben pronunciati e pervi Di media lunghezza, in perfetto appiombo, con articolazioni nette, robuste, pastorali corti e piedi solidi con unghielli larghi, corti, ben serrati e uniformi Testicoli voluminosi, globosi, uniformi, ben sporgenti dal perineo; capezzoli di numero non inferiore a 14, ben rilevati e regolarmente distanziati Mammelle in numero non inferiore a 14, regolarmente distanziate, con capezzoli normali, ben pronunciati e pervi TRONCO MASCHIO FEMMINA H08_Suini.indd 219 ARTI (segue ) CARATTERI SESSUALI (continua ) Sufficientemente lungo, di forma cilindrica depressa lateralmente; spalle muscolose e ben fasciate; petto largo e profondo; dorso, lombi e groppa muscolosi e uniformemente larghi, formanti una linea tendente all orizzontale; coda robusta, attaccata alta; natiche convesse; ventre sostenuto formante con lo sterno una linea diritta e orizzontale; prosciutto molto sviluppato in senso antero-posteriore, ben disceso, spesso muscoloso, non globoso MAIALE H 219 H 5/30/18 11:58 AM

SEZIONE H
SEZIONE H
ZOOTECNIA E ALLEVAMENTO ANIMALE
I contenuti afferenti alla Zootecnia, e agli allevamenti in generale, si compongono di diverse parti, fra loro complementari, e il cui studio dovrebbe seguire un ordine cronologico. Posta a priori la conoscenza dei principali elementi di anatomia e fisiologia animale, di cui in questa Sezione del Manuale dell’Agronomo abbiamo previsto un semplice schema iniziale e riepilogativo, le diverse parti che compongono la struttura dei contenuti sono definite nel seguente percorso.La Zoognostica, che attraverso la valutazione morfo-funzionale individua i soggetti più adatti alle svariate funzioni richieste (una fra tutte, la riproduzione finalizzata al miglioramento della razza).La Genetica e il Miglioramento genetico (trattati unitamente alla Genetica agraria nella Sezione B di questo Manuale) forniscono gli elementi per conoscere e valorizzare il comportamento ereditario dei caratteri.L’alimentazione e la nutrizione circoscrivono le informazioni necessarie a definire e predisporre una corretta razione alimentare.La Zootecnia speciale definisce infine i mezzi per ottimizzare le produzioni con idonee tecniche di allevamento per ciascuna specie animale considerata.Inoltre, ostetricia e ginecologia, malattie e profilassi veterinaria, identificazione e benessere animale definiscono e completano l’ambito operativo dell’intero comparto.Oltre all’allevamento delle specie di maggiore interesse e diffusione (bovini, suini, equidi, ovicaprini, avicunicoli), sono esposte le tecniche di acquacoltura, per i pesci di maggior interesse, e l’allevamento di svariate specie minori e alternative (struzzo, selvaggina, ungulati). Sono proposte in questa Sezione anche le tecniche di apicoltura, bachicoltura ed elicicoltura.Nel testo, sono numerosi anche i riferimenti trasversali e i rimandi ad altre Sezioni (es. Costruzioni rurali, ecc.), per una visione più ampia e completa degli argomenti esposti.Coordinamento di SezioneAdalberto FalaschiniRealizzazione e collaborazioniMaurizio Bianchi, Claudio Cavani, Stefania Dall’Olio, Claudio De Fanti, Giorgio Della Vedova, Jorgelina Di Pasquale, Michele Drigo, Adalberto Falaschini, Achille Franchini, Franco Frilli, Adele Meluzzi, Attilio Mordenti, Oliviero Mordenti, Federico Morimando, Paolo Parisini, Daniela Pasotto, Mario Pietrobelli, Marco Ragni, Federico Sirri, Maria Federica Trombetta, Domenico Ugulini, Arcangelo Vincenti